| categoria: politica

Berlusconi cade a Zagabria, nessuna frattura, ematoma e contusione

Silvio Berlusconi © AP

Terminato congresso del Ppe, il Presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ha aspettato la proclamazione di Antonio Tajani a vicepresidente e poi, uscendo dall’arena di Zagabria, si è concesso ai selfie.

Nella ressa ha sbattuto. Per questa ragione, una volta ritornato in Italia ieri pomeriggio alle sedici, i medici hanno disposto alcuni accertamenti, eseguiti all’ospedale San Raffaele di Milano, dai quali è emerso un ematoma intramuscolare. Non vi sono fratture. Lo si apprende da fonti del Ppe.

Fonti azzurre confermano che non c’è stata alcuna frattura e nessun rientro urgente. Il Presidente – aggiungono le stesse fonti – è rientrato come da programma alla fine del Congresso del PpE con un aereo privato. La verità è che si tratta di una banalissima contusione.

Ti potrebbero interessare anche:

Legge elettorale, altro rinvio. Se ne parla lunedì
M5S in piazza con i risparmiatori, ci hanno truffato
Bankitalia, Visco in commissione inchiesta. Napolitano e Veltroni contro mozione Pd
A CESENA DISGELO DI MAIO-GRILLO
GOVERNO: DI MAIO, 'SE LEGA VUOLE RIMPASTO LO CHIEDÀ
'Ndrangheta, si dimette presidente della Val d'Aosta



wordpress stat