| categoria: sport

Riccardo, un ragazzo autistico di 16 anni di Guidonia, diventa campione italiano di nuoto pinnato

Riccardo Lucangeli ha vinto la medaglia d’oro nei 25, nei 50, nei 100 e nei 200 stile libero ai campionati nazionali di Nuoto Pinnato e Apnea per Atleti Diversamente Abili, che si sono svolti lo scorso 24 novembre a San Vito al Tagliamento
Riccardo Lucangeli ha 16 anni, abita a Guidonia Montecelio, provincia di Roma, è autistico, ed è un campione di nuoto pinnato. Ha vinto la medaglia d’oro nei 25, nei 50, nei 100 e nei 200 stile libero ai campionati nazionali di Nuoto Pinnato e Apnea per Atleti Diversamente Abili, che si sono svolti lo scorso 24 novembre a San Vito al Tagliamento. “Abbiamo imparato che con questi ragazzi non bisogna mai mettere limiti a quello che possono fare perché sono sempre pronti a smentirti un attimo dopo. Riccardo è un ragazzo molto dolce, affettuoso e sereno, ha solo un modo diverso di pensare, di apprendere e di comunicare e quello che ci ha insegnato è che questo suo modo, come quello di tutti i ragazzi come lui, non è sbagliato solo perché diverso dal nostro, è il suo modo di essere e se rispettato quello che ha da dare è molto di più di quanto lui possa ricevere”, ha raccontato Barbara, la mamma del ragazzo, al magazine ‘Dentro – La voce del Nord Est romano’.

Riccardo frequenta il secondo anno del liceo scientifico Majorana di Guidonia Montecelio. Ha cominciato a nuotare nel settore agonistico all’età di 9 anni grazie ai campus estivi del progetto Aita, un’associazione che, si legge sul sito ufficiale, fornisce “un supporto ai bambini e ragazzi affetti da disturbi del neurosviluppo, in particolar modo da disturbo dello spettro autistico”. Da più di dieci anni l’associazione “propone progetti psicoeducativi, di natura ludico-sportiva, con personale esperto e competente, per consentire di migliorare la qualità della vita e i percorsi evolutivi dei bambini/ragazzi e delle loro famiglie, che vivono la quotidianità di tali problematiche”. Nel 2012 Riccardo ha iniziato ad allenarsi presso il circolo Belle Arti di Roma e poi ha cominciato a gareggiare nelle gare della Fipsas, Federazione italiana nuoto pinnato e poi si è tesserato nella SS Lazio Nuoto.

 

Ti potrebbero interessare anche:

MONDIALI/ Camerun in rivolta per i premi ma lo "sciopero" rientra. Squadra partita
SCUDETTO juve/ Si accende la stella Pobga, spettacolo Tevez
Berlusconi accelera, il Milan tornerà in alto
IL NAPOLI CERCA CONFERME, COL BOLOGNA PER NON MOLLARE
EUROPA LEAGUE: MILAN PARTE AL MINIMO,DECIDE GOL HIGUAIN
MARADONA STA BENE, DORADOS NE INVOCANO RITORNO



wordpress stat