banner speciale sanremo 2020
| categoria: politica

‘Ndrangheta, si dimette presidente della Val d’Aosta

Antonio Fosson indagato per scambio elettorale politico mafioso

Il presidente della Regione Valle d’Aosta, Antonio Fosson, si dimette. Lo ha annunciato – come appreso dall’ANSA – durante una riunione straordinaria di maggioranza a Palazzo regionale. Le motivazioni sono legate all’avviso di garanzia ricevuto dalla Dda per scambio elettorale politico mafioso in merito ad un’inchiesta sul condizionamento delle Regionali del 2018 in Valle d’Aosta da parte della ‘ndrangheta. Anche gli assessori Laurent Viérin (turismo e beni culturali) e Stefano Borrello (opere pubbliche) hanno annunciato che si dimetteranno. Il consigliere Luca Bianchi, invece, lascerà l’incarico di presidente di commissione e di capogruppo dell’Union valdotaine. Tutti e tre sono indagati – assieme a Fosson – per voto di scambio.

Ti potrebbero interessare anche:

Riforme: tensione alle stelle, sospesa la seduta alla Camera
SCENARI/ Il Cavaliere è concentrato sulle riformed ma in Fi sale la tensione
Italicum, Renzi supera il primo scoglio. Respinte le pregiudiziali
MILANO/ Passera, sono candidato sindaco e vincerò
M5S/ Blog Grillo, "codice Roma" anche contro i cambi di casacca
Cannabis, l’ultima battaglia dell’estate



wordpress stat