banner speciale sanremo 2020
| categoria: politica

TORNA SCONTO SULLE TRIVELLE, SOLO SUI PIÙ PICCOLI

– Dietrofront sulle trivelle. Torna lo sconto fiscale, seppure solo per i produttori più piccoli. Nel corso della lunga maratona in commissione Bilancio a Palazzo Madama i senatori hanno riscritto buona parte della manovra approvando solo nell’ultima nottata 142 modifiche. La maggior parte sono norme di portata relativa: si va dai finanziamenti per Roma capitale a quelli per i festival del cinema all’estero, dalle bande musicali al randagismo. E nella ridda di proposte che hanno incassato l’ok in un incessante e serrato confronto dentro la maggioranza e con l’opposizione sono spuntate misure su cui vi sarebbero problemi di copertura e dubbi di ammissibilità. A rischiare di più, secondo fonti parlamentari, vi sarebbe l’emendamento che allenta le maglie sulla cannabis light e quello che introduce la tobin tax. Le novità della legge di bilancio sono in queste ore sotto la lente di ingrandimento della Ragioneria che sta verificando la solidità dei finanziamenti proposti dai parlamentari. Quando lunedì arriverà il maxiemendamento, sui cui il governo è pronto a mettere la fiducia, in molti si aspettano delle sorprese. Su cui tra l’altro non si potrà più intervenire: l’iter è stato blindato e alla Camera non potranno essere approvate modifiche. La scelta, a un certo punto divenuta obbligata per evitare il rischio di esercizio provvisorio, fa registrate tensioni fra i gruppi parlamentari: le opposizioni si dicono pronte a dare battaglia nelle aule mettendo all’indice quello che considerano un vero e proprio esproprio delle proprie prerogative. E c’è chi come la Lega invoca il ricorso alla Consulta. Ma anche nei partiti che sostengono il governo la decisione è stata mandata giù a fatica. E tra le scelte fatte in corsa spunta così quella di ritoccare la sterilizzazione tout court delle aliquote dei prodotti della coltivazione di idrocarburi sulla terraferma e in mare per il triennio 2020-2022: torna quindi l’esenzione (una sorta di franchigia) ma unicamente sulle concessioni di coltivazione con una produzione annua inferiore o pari a 10 milioni di Smc di gas in terraferma e con una produzione inferiore o pari a 30 milioni di Smc gas in mare. Come spesso accade durante l’esame della legge di bilancio i temi toccati sono i più vari. E così nella stessa nottata i senatori hanno dato l’ok anche alla nascita di un «fondo Megalizzi», il giovane giornalista ucciso in un attentato un anno fa a Strasburgo: nel 2020 ci sarà un milione di euro per radio universitarie. Via libera anche a 300 mila euro per la Lega delle Autonomie italiane con l’obiettivo di «promuovere lo studio e la ricerca sull’impatto e gli effetti complessivi delle politiche per la promozione delle pari opportunità locali». Il lavoro fatto in queste settimane lascia soddisfatta la viceministra all’Economia Laura Castelli che si dice orgogliosa degli interventi in favore della disabilità con un piano «record» da 1,3 miliardi

Ti potrebbero interessare anche:

IL PUNTO/ Pasqua di lavoro per i dieci uomini del presidente"
Debiti Pa, spunta l'accisa sulle sigarette elettroniche. Compensazione con i crediti fiscali?
IL PUNTO/ Decadenza, caos in Giunta, Letta se ci sei batti un colpo
Da Unione europea e Fmi caute aperture di credito a Renzi
Nasce il "Think Tank" renziano, "Xfactor" delle idee
SALVINI CON I 'SOCIAL' RISCHIA DI DELEGITTIMARE TOGHE



wordpress stat