| categoria: politica, Senza categoria

Migranti, tribunale dei ministri di Catania: ‘Salvini abusò del suo potere’

Salvini, governissimo? Non commento invenzioni stampa

Per il blocco della nave Gregoretti. L’ex ministro dichiara: “In Italia c’è un problema”, ora “voglio proprio vedere come voteranno quelli del M5S”

“Ha abusato dei suoi poteri privando della libertà personale 131 migranti a bordo dell’unità navale Gregoretti della guardia costiera italiana alle 00,35 del 27 luglio 2019”.E’ l’atto di accusa del Tribunale dei ministri di Catania dopo gli accertamenti sull’ex ministro degli Interni Matteo Salvini. Il documento del Tribunale dei ministri è stato pubblicato da “Il Corriere della Sera” e l’ex ministro ha già replicato alla notizia ieri sera nel corso di un’intervista a Rete4.

“A firma del presidente del Tribunale dei ministri Lamantia, iscritto a Magistratura democratica, viene trasmesso al presidente del Senato che Salvini sarebbe colpevole di reato di sequestro di persona aggravato abusando dei suoi poteri. Rischio fino a 15 anni di carcere. Ritengo che sia una vergogna che un ministro venga processato per aver fatto l’interesse del suo Paese”, aveva commentato l’ex ministro.

Salvini è accusato di aver “determinato consapevolmente l’illegittima privazione della libertà dei migranti, costretti a rimanere in condizioni psico fisiche critiche a bordo”, scrivono i giudici. La vicenda riguarda la nave Gregoretti: il pattugliatore della Guardia Costiera era stato fermo nel porto militare di Augusta (Siracusa) dalla notte del 27 luglio con a bordo oltre 100 migranti soccorsi in mare fino al 31 luglio quando era arrivato il via libera allo sbarco.

La Procura a settembre aveva ufficializzato la richiesta di archiviazione, ma aveva comunque trasmesso gli atti al Collegio per i reati ministeriali del Tribunale di Catania.

“È una vergogna. Vorrei sapere quanto queste indagini costano al popolo italiano. Quanto costano gli uomini ed il tempo sottratti alle indagini vere su criminali veri”, dice il leader della Lega  arrivando a un evento di Confapi riferendosi all’ultima inchiesta che lo riguarda. “Il fatto che io rischi anni di carcere per aver difeso i confini del mio paese mi fa dire che in Italia c’è un problema”.

“La magistratura italiana butta soldi e tempo a perseguire me che ho agito nel pieno interesse del Paese, sulla scorta di accordi internazionali e non persegue chi davvero delinque. Sono curioso di vedere che posizione terrà il Movimento Cinque Stelle che sulla vicenda analoga della Nave Diciotti votò contro la richiesta del Tribunale dei Ministri”, prosegue Salvini a Radio Radicale

Ti potrebbero interessare anche:

Letta, in Italia la crisi è finita. Venite ad investire
SCHEDA/ Da Mattarellum a democratellum, le proposte in campo
Ok del governo al documento sui costi standard di Comuni e Province
SCUOLA/ Left e l'Asino d'oro, idee per reagire al ddl Renzi-Giannini
BOX/ Il bocconiano Costamagna, da Goldman Sachs a Luxottica
SABAUDIA/ La politica si accende, Piccotti attacca l'ex sindaco Lucci e il suo candidato



wordpress stat