| categoria: sport

FOCUS/UDINESE RITROVA VITTORIA, CAGLIARI SECONDO STOP

L’Udinese torna alla vittoria e batte il Cagliari di misura nell’ultimo match del 2019, in una gara dal finale accesissimo che premia i friulani e condanna gli ospiti alla seconda sconfitta consecutiva. Uno stop prima della sosta, il primo fuori casa, che allontana dalla zona Champions la squadra di Maran ma non ne mette in ombra l’ottimo percorso, confermato anche oggi da una prestazione molto propositiva. A decidere la sfida del Friuli le fasi finali dei due tempi. L’Udinese si porta in vantaggio alla fine del primo con un gol spettacolare, un destro a giro sul palo lungo, di De Paul. Il Cagliari riporta i conti in pari al 39′ di una ripresa giocata sempre all’attacco con un bel tocco in area di Joao Pedro. Ma l’Udinese non ci sta e si riporta in avanti appena 1′ più tardi con una gran botta che Fofana scaglia a due passi dalla linea, sotto la traversa. Il forcing rossoblù negli 8′ di recupero regala al Cagliari solo l’espulsione di Pisacane per doppia ammonizione. La partita, fin da subito vivace, si accende intorno al 20′ con una serie di conclusioni pericolose del Cagliari. Nell’arco di 5′ la squadra di Maran crea tre occasioni. Prima con un esterno destro di Nainggolan fuori di poco, poi con una conclusione di Rog dal limite alta sulla traversa e infine ancora con un rasoterra di Nainggolan. Ci pensa il legno a salvare Musso, ormai battuto. È l’Udinese, invece, ad andare in vantaggio al 39′ con De Paul. L’argentino triangola sulla destra con Fofana, entra in area, riceve palla indietro dal compagno e con un destro a giro spedisce sul palo lungo della porta difesa da Rafael. La partita rimane aperta e vivace anche nella ripresa, con l’Udinese che non riesce nel ko e il Cagliari più che mai propositivo alla ricerca del pareggio. L’occasionissima ospite arriva al 20′ con un cross in area di Ionita per Cerri che non riesce a toccare il pallone. La sfera arriva a Joao Pedro ma Musso riesce in qualche modo ad allontanare. L’Udinese si affida a veloci ripartenze, senza trovare precisione. È così ancora il Cagliari, al 32′, a sfiorare il gol con una bella conclusione a giro di Cerri. Il pari arriva al 39′ ma dura appena un minuto perchè Fofana si trova al momento giusto dopo un’azione insistita Pussetto-Okaka e da distanza ravvicinata calcia sotto la traversa. La partita è tutt’altro che chiusa. Il Cagliari ci prova con un paio di invenzioni di Cigarini e continua a farlo fino all’ultimo degli 8′ di extra time, ma manca l’obiettivo di rifarsi della beffa con la Lazio. 

Ti potrebbero interessare anche:

Juve frena anche a Parma, 1-1
Samp bestia nera della Juve, 3-2. Ma ormai è solo accademia
CALCIO/Incontro Thoir-Mazzarri, l'Inter pianifica il futuro
Allegri, ci siamo giocati il jolly con la Roma
Roma e Lazio, tra rimpianti e certezze
WIMBLEDON:DJOKOVIC MARATONA E FINALE,'SERVE TIE BREAK'



wordpress stat