| categoria: Dall'interno

Tolsero bimbi per maltrattamenti, assistenti indagate

A Rimini, la madre è stata scagionata dalle accuse

Avevano accusato una madre di maltrattare i due figli piccoli, ma la donna è stata scagionata e ora a rischiare il processo sono le due assistenti sociali dell’Ausl di Rimini, che per tre anni impedirono alla mamma di vedere i bambini. Come riportano i quotidiani riminesi, l’indagine è coordinata dal sostituto procuratore della Repubblica, Davide Ercolani, che ha formulato un’ipotesi di reato per “mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudice”. Da affidatarie, le due assistenti non avrebbero agevolato né fornito adeguato sostegno per la ripresa dei rapporti familiari tra la mamma e i due bambini. Le due indagate, difese dall’avvocato Luca Ventaloro, sono già state interrogate. Durante l’audizione avrebbero sostenuto di aver agito nel rispetto della legge. La mamma, che ha ripreso a vedere i suoi piccoli, è invece difesa dall’avvocato Salvatore Di Grazia.

Ti potrebbero interessare anche:

Ruby-bis, show in aula della ex del Trota: "Non me ne frega niente se avete le tonache.."
Ferragosto, preso a bastonate al falò, 17 gravissimo
Caso Roberta Ragusa, la Cassazione annulla il proscioglimento del marito:"Nuovo processo per Lo...
EMERGENZE/ A Napoli 50mila sentenze ineseguite (trentamila di condanna). Dodicimila persone da arre...
Pietro Maso in tv da Costanzo: "Sono pentito", polemiche
International Sushi Day, ecco i più originali e dove provarli



wordpress stat