| categoria: Roma e Lazio

ARRESTATA EX CONSIGLIERE REGIONALE DEL LAZIO: ESTORSIONE, VIOLENZA PRIVATA, ATTI DI ILLECITA CONCORRENZA, AGGRAVATI DAL METODO MAFIOSO

gina-cetrone-1271923In manette Gina Cedrone oggi coordinatrice regionale del partito di Toti. Con lei in carcere altre quattro persone, tra le quali il marito

 

Su disposizione del gip di Roma è stata arrestata dagli uomini della Squadra Mobile di Latina, Gina Cetrone, ex consigliere regionale del Lazio del Pdl e attualmente coordinatrice regionale del partito “Cambiamo! con Toti”. Con lei sono finite in carcere altre quattro persone: Armando, Gianluca e Samuele Di Silvio e Umberto Pagliaroli.

 

Le accuse, a vario titolo, sono di estorsione, atti di illecita concorrenza e violenza privata, aggravati dal metodo mafioso.Le indagini sono state coordinate dalla Dda di Roma e si basano anche sul contributo dei collaboratori di giustizia Renato Pugliese e Riccardo Agostino. I fatti risalgono alla primavera del 2016.

 

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti Gina Cetrone e il marito Pagliaroli nell’aprile del 2016, chiesero -secondo quanto si legge nell’ordinanza- “l’intervento di Samuele e Gianluca Di Silvio e Agostino Riccardo per la riscossione del credito” vantato nei confronti di un imprenditore dopo avere ‘incassato’ l’autorizzazione di Armando Di Silvio detto Lallà, capo dell’associazione di stampo mafioso”.

Ti potrebbero interessare anche:

Campidoglio 2013, se vince Alemanno il vice sarà Ciocchetti
Piano-tombini flop. Ma chi paga i danni?
Sindaco creativo: Campo de'fiori double face, pochi tavolini di giorno, qualcuno di più la sera
L'assessore Improta indagato? M5S chiede le dimissioni
Campidoglio, Commissioni a cinque stelle. Tutti grillini i presidenti
Il diktat della Regione Lazio all'Ama, 'pulire subito Roma'



wordpress stat