| categoria: attualità

Chiusa inchiesta Alitalia, 21 indagati eccellenti

Le ipotesi di reato, a vario titolo, sono bancarotta fraudolenta aggravata, false comunicazioni sociali e ostacolo alle funzioni di vigilanza

Rischiano il giudizio in 21 tra vertici, ex componenti del cda, commissari e consulenti che si sono susseguiti negli anni nell’amministrazione di Alitalia.

La Procura di Civitavecchia ha chiuso le indagini sulla gestione della compagnia di bandiera notificando il 415 bis agli indagati. Le ipotesi di reato, a vario titolo, sono bancarotta fraudolenta aggravata, false comunicazioni sociali e ostacolo alle funzioni di vigilanza.

Tra gli indagati figurano anche l’attuale ad di Unicredit Jean Pierre Mustier, la vice presidente di Confindustria Antonella Mansi e l’ex commissario di Alitalia e liquidatore di Air ItalyEnrico Laghi. Nel procedimento – oltre ai nomi già conosciuti di MontezemoloBall Cramer e Hogan – risulta indagata anche la società Alitalia Sai per responsabilità amministrativa degli enti. A condurre le indagini, il Nucleo di polizia economico finanziaria del comando provinciale della Guardia di Finanza di Roma.

Ti potrebbero interessare anche:

Time nomina papa Francesco l'Uomo dell'anno 2013
Banca Etruria, il nuovo ad inguaia i vecchi vertici: "Faremo causa"
Atterraggio d'emergenza del boeing Air France a Mombasa. Ma non c'era la bomba a bordo
Migranti, sbarchi senza sosta rivolta dei sindaci
Orrore in Somalia, neutralizzato commando. Almeno 23 i morti nell'attacco
POVERTA'/ Arriva il reddito di inclusione, le domande dal primo dicembre



wordpress stat