| categoria: attualità

Chiusa inchiesta Alitalia, 21 indagati eccellenti

Le ipotesi di reato, a vario titolo, sono bancarotta fraudolenta aggravata, false comunicazioni sociali e ostacolo alle funzioni di vigilanza

Rischiano il giudizio in 21 tra vertici, ex componenti del cda, commissari e consulenti che si sono susseguiti negli anni nell’amministrazione di Alitalia.

La Procura di Civitavecchia ha chiuso le indagini sulla gestione della compagnia di bandiera notificando il 415 bis agli indagati. Le ipotesi di reato, a vario titolo, sono bancarotta fraudolenta aggravata, false comunicazioni sociali e ostacolo alle funzioni di vigilanza.

Tra gli indagati figurano anche l’attuale ad di Unicredit Jean Pierre Mustier, la vice presidente di Confindustria Antonella Mansi e l’ex commissario di Alitalia e liquidatore di Air ItalyEnrico Laghi. Nel procedimento – oltre ai nomi già conosciuti di MontezemoloBall Cramer e Hogan – risulta indagata anche la società Alitalia Sai per responsabilità amministrativa degli enti. A condurre le indagini, il Nucleo di polizia economico finanziaria del comando provinciale della Guardia di Finanza di Roma.

Ti potrebbero interessare anche:

L'Italia sospende l'attività del consolato di Bengasi dopo l'attentato al console
Tangenti sanità, Del Turco condannato a 9 anni e 6 mesi
EDITORIA/ 58 imprese editoriali chiedono il blocco delle rassegne 'Eco della Stampa' e 'Data Stampa'
Statali, non c'è un euro. Aumenti? Non se ne parla proprio
Migranti: Austria sospende i treni con l'Ungheria
FOCUS/ MILANO, TENSIONE AL CORTEO CONTRO CASAPOUND



wordpress stat