| categoria: salute

Coronavirus, l’appello: “Dentisti si limitino a urgenze”

Un invito a tutti i dentisti italiani a “collaborare per evitare i contatti tra i cittadini in modo da contenere l’epidemia di Covid-19, limitando i trattamenti alle urgenze non rimandabili, da effettuarsi dopo attento triage telefonico”. E’ l’appello rivolto, in una lettera aperta, dal presidente della Commissione albo odontoiatri (Cao) della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici chirurghi e odontoiatri (Cao/ Fnomceo), Raffaele Iandolo.

 “È assolutamente prioritario che la categoria tutta si metta a disposizione della collettività per evitare a tutti i costi che le persone si incontrino – scrive Iandolo ai colleghi – Solo così potremo sconfiggere il virus. Solo i trattamenti urgenti non rimandabili possono, dopo apposito triage telefonico, essere praticati in questo periodo. I colleghi che si discosteranno da questo comportamento potrebbero essere oggetto di rilievi etici e deontologici”.

falso_dentista_fg-kmVH--1280x960@Web

Ma non basta: Iandolo chiede allo Stato di indennizzare i liberi professionisti “per l’evidente danno subito” e, soprattutto, di “garantire la possibilità di conservare in organico tutti i dipendenti degli studi“, tramite agevolazioni fiscali e previdenziali e l’estensione anche ai collaboratori degli studi dell’Istituto della Cassa Integrazione. A emergenza finita, “verranno i giorni delle giuste e appropriate motivazioni che ci porteranno a richiedere ed ottenere le misure assistenziali necessarie ad un ritorno alla normalità in condizioni ottimali. Ed il nostro ente di previdenza non si tirerà indietro nell’ascoltarci ed assisterci nei limiti che le necessarie modifiche regolamentari – di competenza governativa – definiranno”, fa presente ancora Iandolo. Che ammonisce: “Oggi è il giorno del sacrificio, della riflessione e della ricerca delle soluzioni, rispetto a questa guerra mondiale da vincere presto e bene”.

Ti potrebbero interessare anche:

Fare ginnastica fa bene anche alla pelle
Sono 135 mila i celiaci in Italia, 600 mila quelli potenzialmente intolleranti
Boom di carie fra i bambini, +15% negli ultimi 5 anni
TUMORI/ Da una pianta mediterranea speranze contro il cancro al cervello
Grassi e zuccheri nemici sonno, meglio la dieta con fibre
Alzheimer, 3 milioni di casi in Europa legati a stili di vita



wordpress stat