| categoria: Roma e Lazio, Senza categoria

Coronavirus, tolleranza zero: a Roma posti di blocco per tutti

Tutte le auto saranno fermate, stop a controlli a campione. La nuova disposizione per le pattuglie della Polizia Locale del Campidoglio che sarà operativa “a partire da questo fine settimana”

Posti di blocco ad ogni auto a Roma. Così il Campidoglio vuole mettere un freno a tutti quei cittadini che, in questi giorni, stanno ignorando il Decreto del Governo che contiene le limitazioni per il coronavirus.

La Polizia Locale di Roma Capitale, quindi, non farà più solo controlli a campione ma a tutte le vetture circolanti. La nuova disposizione per le pattuglie sarà operativa “a partire da questo fine settimana” e “fino a nuova diversa disposizione” contenuta in delle circolari dirette ai singoli gruppi territoriali.

I veicoli devono essere tutti accodati e sottoposti al controllo, la eventuale fila di vetture deve interrompersi solo in presenza di evidente situazione di pericolosità per la sicurezza della circolazione“, si legge nel testo di una dei queste circolari.

Saranno impegnate le pattuglie dei vigili, 4 per turno, dalle 7 alle 13 e dalle 14 alle 20. “In nessun caso sono previste misure precautelari personali o reali sul veicolo che mai potrà essere sottoposto a sequestro. Per ogni posto di blocco vengono assegnati due veicoli. – si legge nel documento – Per ciascun posto di blocco nel modello 44 viene indicato un funzionario o dipendente comunque più anziano di servizio che assume la direzione delle attività. Tale soggetto deve redigere un modello 14 recante l’elenco dettagliato dei veicoli e soggetti controllati utilizzando i modelli già in uso per similari attività di controllo di polizia stradale“.

Si legge poi nella circolare: “Si attira poi l’attenzione del personale sulla circostanza che durante l’intera esecuzione del servizio in orario ordinario tutto il personale percepisce l’indennità di ordine pubblico e do significa che si sta a tutti gli effetti esercitando in concreto anche funzioni di agenti di pubblica sicurezza“.

Per il controllo dei parchi, invece, saranno assegnate una pattuglia (o due) coaudivate da quelle del gruppo Spe. I vigili saranno nella zona Caffarella e nella zona Parco Appia Antica. Per quanto riguarda gli spostamenti a piedi, valgono le stesse regole.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Eritrea, la calma regna ad Asmara
RICERCA/ Robotica "morbida" per simulare corpo umano e formare chiurghi
IL PUNTO/ La vendetta di Marino, lavare in piazza i panni sporchi del Pd
Il Papa riceve a sorpresa il candidato Usa Sanders
ALLENATORI/Il Pescara calcio ha esonerato Massimo Oddo
ASL ROMA 4/ Il punto sul Coronavirus



wordpress stat