| categoria: sanità Lazio

San Camillo, sabotaggio nei laboratori. Bloccati i test per il coronavirus. Spallanzani, tentativo di hackeraggio

310x0_1417694871148_san_camillo_ospedale_original_2“Questa mattina come previsto ed annunciato avrebbe dovuto prendere inizio il programma per l’effettuazione del test per il Coronavirus. Nell’accendere la strumentazione il tecnico della Elettrobiochimica ha constatato che il pc dedicato non si accendeva. Una volta aperta la macchina è stato verificato la mancanza dell’HD e della cavetteria di accensione” Lo racconta il direttore generale del  San Camillo Forlanini Fabrizio D’Alba – L’Azienda ha immediatamente sporto denuncia all’autorità giudiziaria e nel contempo richiesto alla ditta fornitrice dei macchinari sostitutivi. Un nuovo PC con i programmi relativi allo strumento ed  il supporto di tecnico per ripristinare il collegamento e la calibrazione della strumentazione. Il macchinario a cui è stata sottratto il sistema operativo è stato utilizzato fino allo scorso 27 marzo.” “Stiamo lavorando con la ditta per accorciare al massimo i tempi di ripristino – afferma  ancora il  Direttore Generale  – la nostra volontà è “tenere la barra a dritta” per non permettere a gesti criminali di bloccare il percorso dell’Ospedale San Camillo nel complessivo per il contrasto della diffusione del virus”. Ma c’è stato anche un attacco hacker allo Spallanzani, fortunatamente senza successo“. Lo ha detto l’assessore alla Sanità e Integrazione socio sanitaria Alessio D’Amato durante la conferenza stampa insieme al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. “Quello del San Camillo”, dove c’è stato un sabotaggio nei laboratori dell’ospedale, “è invece una vera e propria demolizione degli elaboratori”, “hanno rotto e staccato cavi”. Un attacco “vigliacco”, ha detto D’Amato.

Sul tentativo di attacco hacker ai danni dell’ospedale Spallanzani, avvenuto una settimana fa, indaga la Procura di Roma. Nel procedimento, coordinato dal procuratore capo Michele Prestipino e aperto in seguito a una denuncia, si ipotizzano reati informatici tra cui accesso abusivo a sistema informatico.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Accordo al Ministero, sbloccati 104 milioni per l'Umberto I
SANITA'/Agostini (Pd): “Cosa succede al Centro contro il cancro alla mammella di Palazzo Baleani?”
Guerra di numeri sul disavanzo della sanità laziale, per Zingaretti sarà di 500 milioni per il 2014
Nuova vita per l'ospedale di Monterotondo
Autismo, condannata la Asl che non paga le terapie sostenute dalla famiglia
L'INTERVISTA/ Faroni: " Ancora tagli dalla Regione, alla fine pagano gli utenti"



wordpress stat