| categoria: editoriale

Stanno giocando con i nostri nervi

Possiamo anche nasconderci dietro un velo di ironia, di sarcasmo, tutto si fa per sopravvivere. Ma essere gestiti da un branco di apprendisti stregoni fa venire i brividi. Non ci fanno capire niente, si contraddicono, sono sensibili agli umori della gente, cercano il consenso, credono a tutti, non hanno una linea chiara. Nelle case e in televisione non si parla d’altro, per cui l’oggetto dello sfogo è facilmente comprensibile. Ci stiamo avviando verso la fine del tunnel? il picco del contagio è raggiunto? Come  leggiamo i dati? Cosa dobbiamo aspettarci? Fine quarantena tra una settimana, tra un mese? E la scuola che fine farà? E le imprese, i negozi? Sarà una liberazione graduale? E in che termini? Dobbiamo mantenere le distanze a lungo? E le mascherine dove sono finite? E l’alcol’ L’amuchina, i guanti? Ecco a tutte queste domande abbiamo risposte contradditorie, provvedimenti contradditori. Editti punitivi, minatori? E ci chiediamo chi faccia veramente la politica di questo paese, chi ci sommerga di programmi e di slogan sul coronavirus invece di educarci, di spiegarci.  Vediamo esperti e politici litigare in diretta e non capiamo di chi dobbiamo fidarci. Dobbiamo stare tappati in casa, evitare altri morti e contagi o possiamo uscire per fare sgranchire le gambe ai bambini? E i disabili, chi si cura della loro salute fisica e mentale? Tutti hanno ragione, tutti dicono cose sensate, ma nessuno si arrischia ad andare oltre. Siamo preoccupati, stressati, stanno giocando con i nostri nervi. E non sappiamo se quando tutto sarà finito ci sarà ancora un paese in grado di andare avanti con le sue gambe, ci sarà ancora una economia in grado di correre. E quel che è peggio, possiamo solo aspettare. La nostra sorte è in mano a un pugno di persone delle quali non ci fidavamo prima e non ci fidiamo ora.

Ti potrebbero interessare anche:

"Scelta civica". Non è più il Monti di una volta. E'sicuro che gli italiani si fidino anco...
Come sarebbe stata l'Italia senza Berlusconi?
E noi dovremmo farci governare da questo Pd?
Marino, chi è il suggeritore?
Referendum, e se il Tar regalasse a Renzi una originale exit strategy ?
Di Casaleggio ce n'è uno, tutti gli altri...



wordpress stat