| categoria: sanità Lazio

CORONAVIRUS/ Aumentano i casi sul territorio, la Asl Roma4 spiega e precisa

Sono pervenute in queste ultime ore molte domande preoccupate da parte dei cittadini che hanno riscontrato un aumento dei casi sul territorio della Asl Roma 4, in particolare per i comuni di Ladispoli,  Civitavecchia, Bracciano, Anguillara. Tale aumento è dovuto alla comunicazione degli esiti relativi ai tamponi eseguiti nell’ultima settimana. E’ da precisare, al fine di rassicurare la popolazione, che i tamponi sono stati effettuati a persone che erano già state mese sotto sorveglianza da parte del Dipartimento di Prevenzione della Asl, ed erano quindi già in isolamento, non rappresentando quindi per la comunità una reale minaccia. La Asl ha rafforzato l’esecuzione dei tamponi con alcune postazioni territoriali attraverso cui si svolge il tampone con la modalità “drive-in” eseguendo il test direttamente in macchina. Sono già attive le postazioni al Porto di Civitavecchia, a Capena, e a Bracciano nella vecchia camera calda del Pronto Soccorso. A Ladispoli la postazione verrà attivata appena sarà montata la tenda del 118.

Ti potrebbero interessare anche:

Cem, verso la firma di un protocollo di intesa che fa passare la struttura alla Asl
Zingaretti firma la proroga per 2800 precari della sanità
Santori: 'Dove sono finiti i 467mila euro per l'ampliamento del pronto soccorso?'
CEM/ Cri-Asl RmD, patto in extremis per salvare i contratti dei precari fino al 31 marzo
IL CASO/ Nell'inferno dei Pronto Soccorso c'è anche l'emergenza materassi
Cure palliative, il percorso assistenziale nella Asl Roma 5



wordpress stat