| categoria: attualità

Coronavirus, De Luca: “Tanti in Italia aspettavano ecatombe in Campania”

Coronavirus, De Luca: Tanti in Italia aspettavano ecatombe in Campania

“C’erano tante persone in Italia, ma anche qui da noi, che aspettavano in Campania l’ecatombe. Aspettavano che la Campania finisse cento volte peggio della Lombardia. Mi è capitato di ascoltare qualche commento di qualcuno che sembrava quasi dispiaciuto che avessimo fatto un lavoro importante in Campania. Gente dispiaciuta che si chiedeva, ma come è possibile che non abbiamo avuto le tragedie qui? Io mi auguro con tutto il cuore che la fase 2 sia una fase di serietà e di rispetto reciproco”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel corso di una diretta Facebook. “Noi abbiamo dimostrato – ha aggiunto De Luca – di essere una regione che cammina a testa alta e dobbiamo essere orgogliosi di questo. Abbiamo bisogno tutti dell’aiuto degli altri, ma possiamo camminare oggi a testa alta. Non era scontato che vivessimo questa tragedia come l’abbiamo vissuta, con rigore, con serietà, anticipando spesso le decisioni che il Governo poi ha preso 10 giorni dopo. Abbiamo lavorato con serietà conquistando il rispetto di tutte le persone serie del nostro Paese. Continueremo così, continueremo a presentarci in Italia come modello, rigore e concretezza e capacità amministrativa”. “In queste ore c’è il pericolo rappresentato dai rientri dal Nord”, ha proseguito De Luca, spiegando che nei giorni a ridosso di Pasqua “ci saranno posti di blocco nei caselli autostradali, controlli preventivi nelle stazioni ferroviarie. Dobbiamo impedire che ci venga portata un’onda di contagio che ci metterebbe in difficoltà nelle prossime settimane. I controlli saranno rigorosi, la mobilità non è consentita. Ci sono ammende che vanno da 400 a 4mila euro. Le forze dell’ordine saranno impegnate con grande determinazione, chiunque sarà trovato fuori casa senza motivo sarà sanzionato”.

Ti potrebbero interessare anche:

Trasporti, raffica di scioperi in arrivo
L'astronauta Kelly torna a casa dopo un anno nello spazio
Scivolone dell'ambasciatore Usa, il no al referendum sarebbe un passo indietro
Francia, prende a martellate due donne in strada e grida "Allah Akhbar"
Scuola, Speranza: "Test sierologici obbligatori? Convinto che gli insegnanti li faranno"
Test Medicina, proteste a La Sapienza



wordpress stat