| categoria: Litorale

TARQUINIA/ Il sindaco riapre la spiaggia. Ma avverte: «Distanziati o si richiude»

 

Parchi aperti, accesso al lido e via libera all’attività sportiva. E poi, possibilità di accedere alla spiaggia pubblica (solo per lo sport e con il divieto di occupare l’arenile con qualsiasi attrezzatura), e di praticare la pesca sportiva. Dalla mezzanotte di lunedì 4 maggio Tarquinia sarà un po’ meno in lockdown. La decisione del sindaco Alessandro Giulivi poco fa.

Giulivi, tra i primi in Italia a prendere provvedimenti restrittivi per il contenimento del contagio, che raccomanda prudenza e senso di responsabilità: «Nel caso in cui i numeri dovessero peggiorare, non ci saranno esitazioni nel chiudere di nuovo», avverte.  Le regole, quelle condivise dall’Istituto superiore di sanità: in primis, distanza di sicurezza e divieto di assembramenti. «I controlli continueranno – prosegue Giulivi – non abbasseremo la guardia proprio ora. Ognuno dovrà rispettare le linee guida».

La riapertura del lido coinciderà anche con l’inizio del servizio delivery di alcune attività: «Ci prepariamo a ripartire – conclude Giulivi – metteremo tutte le nostre forze in campo per salvare la stagione»

 

Ti potrebbero interessare anche:

Riparte dalla città di Fondi la campagna "Adotta un Torpedino"
“Sperlonga non si arrende”, il video degli operatori turistici conquista tutti
Sabaudia, week end blindato
Ostia, Fregene, siamo in alto mare
DAL PONTINO/ Cantieri Rizzardi: si torna a lavoro
Mare a Sabaudia, le regole



wordpress stat