| categoria: Dall'interno

Crimi: “No a sanatoria migranti”. Bellanova: “Se è così, mia funzione inutile”

Crimi: No a sanatoria migranti. Bellanova: Se è così, mia funzione inutile

“Emersione del lavoro nero e lotta al caporalato sono sempre stati i nostri cavalli di battaglia e continueremo a fare tutto ciò che serve ed è utile in questo senso, che siano italiani o stranieri: il tema non è la regolarizzazione degli immigrati irregolari ma l’emersione del lavoro nero. Se su quello vogliamo lavorare, e una parte dei testi che ho letto vanno in quella direzione, ok. Ma se come ho potuto leggere c’è anche una parte di testo di intenzioni di fare una sanatoria modello Maroni, noi non ci stiamo”. Così Vito Crimi, capo politico del Movimento 5 Stelle, ospite di 24 Mattino su Radio 24.

“Le ipotesi in campo, che prevedono la concessione di permessi di soggiorno temporanei a immigrati irregolari, non aiuta l’emersione di lavoro nero, tutt’altro. Perché se noi concediamo uno status di regolarizzazione a chi è in Italia illegalmente, consentiamo a queste persone di continuare a svolgere lavoro nero ed essere oggetto di sfruttamento”, aggiunge.

“Massima disponibilità alla lotta al lavoro nero – ribadisce Crimi – ma non accetto che vengano dati dei permessi di soggiorno temporanei perché è lì che si insidia il lavoro nero”.

Ti potrebbero interessare anche:

Feto umano in un frigo all'Università Bicocca di Milano
MILANO/ Il sindacato inquilini Sicet contro il Comune, presidio anti-sfratto presso una famiglia con...
Ryanair apre a Bergamo il primo hangar "italiano"
"Boss delle cerimonie", confiscato il castello, condannati moglie e fratello di Don Antoni...
LATINA, PECULATO E TRUFFA: SOSPESO PRIMARIO NEUROCHIRURGIA
SCUOLA:LEZIONI A RISCHIO DOMANI,SCIOPERO COBAS ANIEF



wordpress stat