| categoria: Litorale, Ostia, Senza categoria

Ostia, Fregene, siamo in alto mare

REBUS/ Se il Campidoglio frena, i balneari fanno pressing. In spiaggia distanziati e battigia vietata? Gli stabilimenti puntano a ripartire, ma la stagione forse partirà a giugno

 

 

L’estate a Ostia è ancora un punto interrogativo, sulla stagione b alneari non ci sono notizie certe. Anzi, non ci sono notizie proprio, anche perché chi deve decidere non sa che pesci pigliare. Non abbiamo ancora nessuna comunicazione ufficiale da parte del Campidoglio – precisa l’avvocato Andrea Defonte, presidente del comitato balneari Ostia – l’unico atto che ci è stato notificato è l’ordinanza di chiusura delle spiagge prorogata fino al 17 maggio. E tra le motivazioni in premessa spicca quella che a far slittare l’apertura degli arenili è l’indisponibilità e la carenza di organico che impedisce ai vigili urbani di controllare le spiagge libere». Tutto qui? Per il momento non c’è altro e si aspettano novità dal tavolo tenico che si è aperto con i sindaci delle 24 località marittime interessate. I gestori dei chioschi di Castel Porziano e Capocotta si sono dichiarati pronti ad affrontare l’estate 2020 in tempi di pandemia.

Il distanziamento tra gli ombrelloni e la prenotazione obbligatoria tramite App sono misure ritenute da tutti necessarie. Non ha fatto breccia l’uso di strutture in plexiglass per separare le postazioni, ma non mancano altre idee per garantire una giornata di mare in sicurezza. Una soluzione è quella di realizzare sull’arenile una sorta di «isola», con ombrellone e sdraio, munita di doccia e sistema di sanificazione, che consente, anche attraverso delle passerelle, di non stare troppo attaccato al vicino. Fioccano anche le proposte di app per prenotare stabilimento e posto ombrellone, fino al numero massimo consentito. C’è poi chi sta distribuendo, invece, agli stabilimenti un braccialetto «anti-Covid» che avviserà i cittadini quando non rispettano la distanza di sicurezza di un metro da altri utenti e in grado di ricostruire i contatti di un utente nel pieno rispetto della privacy e senza alcuna App, bloccando sul nascere possibili focolai. Idee, proposte. Ma finchè chi può decidere non decide…

 

 

 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Veti incrociati sulle scelte di Letta. Obiettivo 18 dicasteri
Parlamentari pagati da lobbies? Grasso, chi sa denunci
BASKET/ L'America scopre Hodskins, il cestista con un braccio solo
CIVITAVECCHIA/L'area metropolitana al centro del dibattito cittadino. Cosa succederà?
VOLLEY/ Qualificazioni per Rio, azzurre ko con la Russia
Nadia Toffa delle Iene: 'Bella botta ma tengo duro e torno presto'



wordpress stat