| categoria: politica

Conte: “Riavviare il motore del Paese”

Conte: Riavviare il motore del Paese

E’ arrivato il momento di “riavviare il motore economico e produttivo del Paese“. E’ quanto ha affermato il premier Giuseppe Conte in aula alla Camera per riferire sull’emergenza Covid-19 e sulle riaperture. Per il presidente del Consiglio, “dopo aver superato la fase più acuta dell’emergenza, la sfida” che ci attende “non è meno insidiosa di quella affrontata all’inizio dell’emergenza”.

“Gli italiani – ha detto Conte – hanno pienamente compreso il rischio di un virus insidioso e sconosciuto, hanno condiviso un grande sforzo per contenerlo e mitigarlo. Le misure, tranne alcune eccezioni prontamente sanzionate, sono state ovunque rispettate con disciplina e consapevolezza. Se oggi possiamo dire che il peggio è alle nostre spalle lo dobbiamo ai cittadini, che hanno compiuto sacrifici e modificato le loro abitudini di vita”.

Siamo in condizione di affrontare con fiducia e responsabilità il ritorno alla normalità. Tutti ora conosciamo meglio il virus, le misure” atte a tenerlo a bada, ha spiegato il premier che poi si rivolge “a tutti, ai giovani in particolare di cui comprendo l’entusiasmo: in questa fase più che mai rimane fondamentale” rispettare le regole di “distanziamento sociale e adozione di dispositivi di sicurezza. Non è il tempo della movida e degli assembramenti, bisogna fare attenzione perché esporre se stessi vuol dire anche esporre i proprio cari” ai rischi di contagio.

“Siamo consapevoli che la nuova fase potrà favorire l’aumento della curva del contagio in alcune zone. Lo terremo sotto osservazione e siamo pronti a intervenire. È un rischio calcolato, un rischio che dobbiamo accettare perchè non possiamo fermarci in attesa di un vaccino”, ha sottolineato Conte.

Ti potrebbero interessare anche:

Leghista (Boso) shock sui migranti: "Spero affondi un barcone"
La buvette della Camera fa gli straordinari, tremila caffè per i grandi elettori
Azzollini, parte il processo in Giunta. Ncd fa quadrato
Tagli alla sanità, manca per quattro volte il numero legale in Senato
25 aprile: Renzi, antifascismo valore costitutivo Carta
SALVINI INSISTE, GIÙ TASSE DA 2020. PRONTI A SCONTRO UE



wordpress stat