| categoria: Roma e Lazio

CORONAVIRUS/ ora la lotta è contro la movida

“Mille agenti in campo per scoraggiare assembramenti”.Raggi: “Se poi l’azione dissuasiva non funziona ci sono le multe, anche fino a 3mila euro”. Gli agenti delle forze dell’ordine affiancheranno i vigili urbani già in serviziO

“ARoma 1.000 agenti delle forze dell’ordine supporteranno la nostra Polizia locale per far rispettare le regole in questa fase 2”. Lo ha detto la sindaca Virginia Raggi, intervenendo a Tagadà su La7, in merito al rafforzamento dei controlli nella Capitale nelle zone della movida già da stasera, con l’inizio del primo week-end dopo la fine del lockdown.

“Serviranno a scoraggiare gli assembramenti – ha precisato la prima cittadina – a ricordare le regole come l’utilizzo di mascherine e disinfettanti, e hanno la facoltà di multare. La ritengo l’ultima spiaggia: prima si cerca di ricordare con fermezza, poi se l’azione dissuasiva non funziona ci sono le multe, anche fino a 3.000 euro. L’obiettivo ultimo di tutti è evitare il ritorno alla fase 1″

Un problema quello legato agli assembramenti serali nelle zone di movida, dal Pigneto a Trastevere a ponte Milvio al Centro storico a Montesacro, già emerso in questa prima settimana di riapertura di locali, bar e ristoranti. Tante le foto diffuse sui social di gruppi di giovani che non sembravano rispettare le regole del distanziamento fisico imposte per la fase 2, tra abbracci, strette di mano e scarso utilizzo dei dispositivi di protezione individuale.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Foibe, Storace: 'L'Italia non merita l'oltraggio di Marino e Nieri'
NON CI POSSO CREDERE/1 - In via Giulia case a 6 euro al mese riaffittate a prezzo di mercato
Appia Antica presto off limits per le auto
Seicento crolli in sei mesi, è strage di alberi
Strisce blu in Centro: raddoppiano le tariffe, stangata da gennaio
DIETRO AI FATTI/ Stop da gennaio ai diesel euro 3 in centro?



wordpress stat