| categoria: Roma e Lazio

FILO DI NOTA/ Ascensore rotto, Comune non paga. Disabile grave “sequestrata in casa”

 Certe cose non dovrebbero accadere neanche per scherzo, eppure sono una drammatica routine. La segnalazione è di Roma Today, la facciamo nostra e la rilanciamo. Il caso riguarda gli inquilini di una casa popolare di Tor della Monaca con l’ascensore bloccato da diverse settimane. C’è tra loro una disabile totale  “sequestrata” prima per l’emergenza Covid e oggi per l’impossibilità di scendere e risalire quattro piani di scale. In particolare negli appartamenti della scala B, pare, vivono soprattutto anziani e disabili. “Purtroppo il Comune non ha più fondi per il ripristino dell’ascensore, occorrono dei materiali per il funzionamento, ci scusiamo tantissimo ma rivolgetevi al Comune” ha spiegato la ditta che si opera della manutenzione degli ascensori. Una interrogazione è stata presentata in Campidoglio da Fratelli d’Italia,finalizzata a capire se i fondi per la manutenzione sono effettivamente già conclusi a soli quattro mesi dall’inizio dell’anno e quali strategie si intende mettere in campo per risolvere il disagio.

Ti potrebbero interessare anche:

Confermati gli eletti alla Pisana, entro dieci giorni la Giunta
Rolling Stones al Circo Massimo, Roma guadagna 25 milioni
COMUNALI/ Albano e Colleferro al ballottaggio
Mercato Trionfale, fallimento annunciato?
Flash mob animalisti contro la costruzione dell'acquario all'Eur
La protesta dei licenziati di Almaviva durante la sfilata dei re Magi



wordpress stat