| categoria: esteri

Amendola: “Ue c’è, ora spetta ai governi spendere bene”

Amendola_Enzo_Fg_3-5-3633023905

“L’Europa ha fatto uno dei piani più grandi sua storia, 750 miliardi nella maggior parte sussidi. Il passo avanti c’è, l’Europa è in campo, ora starà a tutti i governi saperli spendere bene”. Lo ha affermato il ministro per gli Affari Europei, Enzo Amendola, in un’intervista a Rtl, a proposito del Recovery Fund. “Noi avvieremo un piano di ripresa nazionale”, ha sottolineato Amendola fissando alcuni obiettivi: “sostegno per una trasformazione ambientale, sostegno a infrastrutture e trasporti e un piano digitale”.

 “Tutto quello che abbiamo negoziato in Europa – continua, rispondendo a una domanda su un eventuale utilizzo del Mes – è una possibilità, è sul tavolo e al momento giusto lo valuteremo insieme e lo applicheremo in base alle nostre necessità”. “Noi come governo abbiamo un approccio molto pragmatico, chiudiamo tutti negoziati, valutiamo l’interesse che abbiamo come Paese per le spese e gli investimenti che dovremo fare”, ha aggiunto.

Ti potrebbero interessare anche:

IL PUNTO/Redipuglia-Tirana, il Papa per la pace
Merkel smentisce lo Spiegel, mai cambiato idea sulla Grecia
MO/ Israele ha fatto fallire i negoziati di pace, continueremo gli attacchi
Raid saudita sullo Yemen: bombe su un mercato, 65 morti e 55 feriti
Mille trattori bloccano Stoccarda
Coronavirus, in Spagna altri 217 morti



wordpress stat