| categoria: economia

Martella: “Grecia chiude a italiani del Nord? No concorrenze sleali

martella_andrea_fg-1

Se la Grecia bandisce i turisti provenienti dal Nord Italia “reagisco male perché le iniziative devono essere coordinate a livello europeo, perché non ci possano essere decisioni di un Paese che penalizzano un altro e forme di concorrenze sleali”. Così il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio con delega all’Editoria Andrea Martella intervenuto a ‘Uno Mattina’ su Rai 1. “Il nostro Paese – ha assicurato Martella- ed i nostri ministri competenti si stanno già muovendo a livello europeo per arrivare ad una coordinamento di possibili date e aperture di tutti i Paesi e di una possibile reciprocità”.

“I ministri degli Esteri e delle Politiche europee – ha proseguito il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio – si stanno muovendo in questo senso, del resto non può che essere vissuto anche così questo passaggio, riguardo anche al fatto che stiamo dicendo che l’Europa può riprendere un nuovo ruolo”.

Sul fronte interno, invece, Martella ha ricordato che il Governo “ha cercato con il distanziamento di contenere il virus ma non è una battaglia vinta”. “Bisogna essere ancora molto cauti per tutelare i cittadini ed i lavoratori” e “abbiamo deciso di proseguire monitorando i dati e però prendendo una libera circolazione in tutta Italia”.

Ti potrebbero interessare anche:

Btp Italia, ancora un successo. Grilli: abbiamo convinto i mercati
Pomigliano, Fiat contro il vescovo: è dalla parte dei violenti
Indesit: tute blu sfilano con le famiglie
S&P conferma il rating dell'Italia. Possibile premio con le riforme
Caos migranti, anche la Macedonia chiude confini
Industria, +0,7% produzione a novembre



wordpress stat