| categoria: sanità Lazio

L’EDITORIALE/ Campidoglio, qualcuno vuole sul serio il posto della Raggi

 

Raggi forever? O il ciclo si ferma qui, al primo step?  Il dibattito politico è aperto, la gente no, ha altro da pensare. Ma nel calderone c’è di tutto. C’è perfino l’attore Massimo Ghini, con una provocatoria discesa in campo, e dopo una comparsata in tv qualcuno ha fatto addirittura il nome di Claudio Martelli, già vice premier e guardasigilli con Bettino Craxi. E’ chiaro, per quel che valgono i sondaggi , che questo è il momento della grande confusione, dove si affilano le armi e si lanciano i messaggi criptati ad amici e avversari. Zingaretti ha un conto aperto con il sindaco grillino, se ne vuole liberare, i grillini del nazionale  sono costretti a tenere la Raggi come una bandiera, costi quel che costi, ma la base dei militanti è irritata e divisa, tifa in parte per l’outsider Lozzi (autocandidatura velleitaria).
La prima indagine demoscopica evidenzia già una criticità elettorale, , perché se è vero che la Raggi non supera l’esame di Roma, è altrettanto vero che nella rosa dei nomi dei candidati che più hanno circolato negli ultimi 20 giorni,  Virginia è quella che riscuote più fiducia: il 22,3 degli intervistati ha detto che ispira più  di Giorgia Meloni, (20%) e di Carlo Calenda che si ferma al 12%.  Scorrendo i nomi, Roberta Angelilli supera Sabrina Alfonsi ma anche Giovanni Caudo e addirittura Enrico Letta. A seguire Amedeo Ciaccheri a un punto sopra al legista Daniele Giannini e persino sopra Carlo Cottarelli. Doveva essere la grande occasione per Matteo Salvini, la marcia leghista su Roma. Ma il leader del Carroccio ha perso smalto e vigore, la sua popolarità nella capitale è cosa vecchia, il suo appeal è ridotto. La sinistra, quella vera, che un tempo manteneva in vita le giunte a maggioranza Pd rialza la testa, gli uomini di Zingaretti non hanno ancora messo in campo una vera strategia e la Meloni da sola potrebbe non rappresentare tutto il centro destra.  C’è fuor di sondaggio chi si spinge ancora più in là nella ricerca di un personaggio credibile, carismatico, che metta tutti d’accordo. Merce rarissima, praticamente estinta .  In poche parole, sarà dura trovare qualcuno

Cornelius

Ti potrebbero interessare anche:

Allarme gallerie ipogee del Policlinico, "ispezione" della Polverini
Idi: smentite voci fallimento, vicino accordo con Siemens
Zingaretti firma l'accreditamento definitivo per il S.Lucia. Che replica, incontriamoci e chiariamo ...
Ferie negate per carenza di infermieri alla Asl RM5? Il commissario frena , parliamone
Asl Roma 5, AmbuFest pediatrico a Colleferro per il periodo festivo
ASL ROMA5/ Misure straordinarie per ridurre i tempi di refertazione dei tamponi



wordpress stat