| categoria: spettacoli & gossip

Simpson e Griffin, stop a doppiatori bianchi per personaggi di colore

simpson_fg_ipa_2706

Gli attori bianchi non presteranno più la loro voce per interpretare i personaggi di colore o non bianchi della serie dei Simpson. Ne dà notizia il New York Post, sottolineando che la decisione è stata assunta dalla Fox che produce la serie. “Nel futuro – ha spiegato infatti il network – nei Simpsons non ci saranno più attori bianchi che daranno la voce a protagonisti non bianchi”. Già a gennaio Hank Azaria aveva reso noto che non avrebbe più prestato la propria voce a Apu, il commerciante indiano da sempre coinvolto nelle vicende della famiglia più sgangherata della tv.

La decisione arriva sull’onda delle proteste che sono divampate dopo la morte di George Floyd delle quali si è fatto interprete il movimento Black Lives Matter. La nuova politica di Fox segue gli annunci di diversi attori bianchi, tra cui Jenny Slate e Kristen Bell, che smetteranno doppiare personaggi di colore o non bianchi.

La svolta dei Simpson non è un caso isolato nel mondo dei cartoon a stelle e strisce. Mike Henry ha comunicato via Twitter che non doppierà più Cleveland Brown, personaggio di colore della serie Family Guy, celebre in Italia col titolo I Griffin: “E’ stato un onore intepretare Cleveland per 20 anni in Family Guy. Amo questo personaggio, ma persone di colore dovrebbero intepretare personaggi di colore. Per questo, non ricoprirò più il ruolo”.

Ti potrebbero interessare anche:

Molestie razziali, rinvio a giudizio per Sharon Stone
TV/ Il finale di 'Un matrimonio' vince il prime time con 5,5 milioni di spettatori
CINEMA/ E' morto l'acchiappafantasmi Harold Ramis
MUSICA/ L'incredibile ascesa del rapper Moreno
Settantacinque anni da poeta anarchico per Guccini
Notte della taranta, compie 18 anni e diventa rock



wordpress stat