| categoria: sanità Lazio

INI Grottaferrata presenta il nuovo Centro Obesità

 

in collaborazione con Rome Obesity Center. Conferenza stampa Sabato 4 luglio ore 12.00 – INI Grottaferrata, Aula Magna

 

Una alleanza per combattere uno dei principali problemi di salute pubblica nel nostro paese, aggravato da mesi di lockdown, l’obesità . Il gruppo INI e il Rome Obesity Center (ROC) presenteranno ai media sabato 4 luglio alle ore 12 presso l’Aula Magna della casa di cura di Grottaferrata  il programma di una partnership, scaturita dalla convinzione che per affrontare una patologia di tale importanza e con un impatto sociale così rilevante occorrono strategie e strumenti innovativi. Il Gruppo INI da oltre 70 anni è un punto di riferimento per la sanità del Lazio e del centro-sud Italia, con 10 strutture sanitarie e oltre 1200 posti letto. Il ROC è  un centro polispecialistico dedicato alla terapia integrata medica, nutrizionale, comportamentale e chirurgica dell’obesità.  La collaborazione tra i due enti consentirà di garantire ai pazienti una valutazione ed una cura a 360 gradi. Nel corso della conferenza stampa il Prof. Gianfranco Silecchia, Professore Ordinario in Chirurgia Generale e coordinatore del Rome Obesity Center, parlerà dei trattamenti per risolvere il problema dell’obesità ed esporrà le motivazioni e gli obiettivi. Nell’occasione verrà presentato il piano operativo congiunto che prevede nei mesi di luglio e agosto tre Open Day su argomenti specifici collegati all’obesità: chirurgia bariatrica, malattie respiratorie e diabete.

Per informazioni e prenotazioni: 06 942 851

www.gruppoini.it

www.facebook.com/gruppoini

Ti potrebbero interessare anche:

SANITA'/Al Grassi di Ostia dati preoccupanti
Sabaudia, a rischio chiusura il punto di Primo Intervento?
Allarme rosso all'Idi, la Regione conferma pesanti tagli al budget?
CIVITAVECCHIA, «HOSPICE PASSO DI GRANDE CIVILTÀ»
Bomba d'acqua a Monterotondo, personale e Protezione civile evitano l'allagamento del Pronto Soccors...
CIVITAVECCHIA: ICTUS A BORDO NAVE PER GENOVA, SALVO GRAZIE A ELICOTTERO 118



wordpress stat