| categoria: società

Medici di famiglia, ecco l’app per eliminare l’attesa

medico_famiglia_ftg

Richieste, prenotazione visita ed informazioni tutto in un’unica App utilizzabile da qualsiasi dispositivo. Arriva da Napoli l’applicazione per velocizzare l’operatività dei medici di famiglia, che organizza gli accessi agli ambulatori in modo da evitare code e assembramenti in tempi di Covid-19. “A differenza di altre applicazioni simili che risolvono prevalentemente il problema legato alla prenotazione delle visite in presenza nello studio, ‘Medico Veloce’ – questo il nome dell’applicazione – permette anche la gestione delle richieste dei pazienti con un sistema che annulla l’utilizzo del telefono e in particolare di Whatsapp – sottolineano i creatori – Inoltre, tramite accesso all’area riservata il paziente del medico può leggere gli avvisi in bacheca riguardanti l’operatività dell’ambulatorio medico”.

“Con la fine del lockdown e l’allentamento delle restrizioni di isolamento sociale e cautelative in merito all’utilizzo di mascherine all’aperto e dispositivi di protezione, stiamo assistendo al nascere di tanti focolai che rendono evidente quanto la categoria lavorativa più a rischio contagio sia proprio quella dei medici di medicina generale e loro collaboratori, nonché i pazienti degli stessi che non hanno la possibilità di utilizzare uno strumento come il nostro”, sottolinea Vincenzo Puzone, responsabile dello sviluppo dell’applicazione.

Richieste, prenotazione visita ed informazioni tutto in un’unica App utilizzabile da qualsiasi dispositivo. Arriva da Napoli l’applicazione per velocizzare l’operatività dei medici di famiglia, che organizza gli accessi agli ambulatori in modo da evitare code e assembramenti in tempi di Covid-19. “A differenza di altre applicazioni simili che risolvono prevalentemente il problema legato alla prenotazione delle visite in presenza nello studio, ‘Medico Veloce’ – questo il nome dell’applicazione – permette anche la gestione delle richieste dei pazienti con un sistema che annulla l’utilizzo del telefono e in particolare di Whatsapp – sottolineano i creatori – Inoltre, tramite accesso all’area riservata il paziente del medico può leggere gli avvisi in bacheca riguardanti l’operatività dell’ambulatorio medico”.

 “Con la fine del lockdown e l’allentamento delle restrizioni di isolamento sociale e cautelative in merito all’utilizzo di mascherine all’aperto e dispositivi di protezione, stiamo assistendo al nascere di tanti focolai che rendono evidente quanto la categoria lavorativa più a rischio contagio sia proprio quella dei medici di medicina generale e loro collaboratori, nonché i pazienti degli stessi che non hanno la possibilità di utilizzare uno strumento come il nostro”, sottolinea Vincenzo Puzone, responsabile dello sviluppo dell’applicazione.

Ti potrebbero interessare anche:

Nell'era del car sharing, amiamo ancora la nostra auto
Istat: una famiglia su 3 senza Internet a casa
Selfie mania in cucina per 1 italiano su 3
Alla ricerca dei segreti della felicità
Tatuaggi, i nuovi trend sono natura dark, fumetti, fiabe e torna il lettering
Scarsa conoscenza dell'inglese, per 40% italiani ha fatto perdere opportunità di lavoro



wordpress stat