| categoria: sanità Lazio

AGOSTO, IL MESE DELLA SALUTE. IL GRUPPO INI A FIANCO DEI PAZIENTI

Il Gruppo INI scende in campo in soccorso ai cittadini rimasti in stand by a causa del blocco delle erogazioni di servizi e prestazioni non urgenti determinato dalla pandemia da coronavirus. Arriva la campagna “Agosto, il mese della salute”. Tutte le strutture e gli ambulatori rimarranno aperti  dal 1 al 31 del mese, rispettando i normali orari, per consentire agli utenti di riprogrammare ad agosto visite, esami, check up, controlli e prestazioni ambulatoriali  “saltati” a causa del lockdown. La prenotazione dovrà avvenire come di consueto tramite CUP (800 95 15 95), sia in convenzione con il SSN che privatamente, senza liste d’attesa e a condizioni agevolate. L’iniziativa nasce dalla forte volontà aziendale di rimettere al centro la prevenzione e la salute e di fidelizzare la platea degli utenti mettendo i propri servizi a disposizione anche in un mese in cui tradizionalmente l’offerta è sensibilmente ridotta. Il segnale è forte e chiaro, la sanità privata accreditata può collaborare con ottimi risultati e surrogare il sistema sanitario laziale oggi fortemente provato e che si è progressivamente rimesso in moto, a partire da giugno. Ma ci si è trovati con centinaia di migliaia, alcune stime parlano di almeno un milione di pratiche sospese, alcune con sicuro pregiudizio per i malati. C’è da mettere ordine e da rassicurare una platea di pazienti che tra l’altro anche per gli effetti collaterali, sociali e finanziari del Covid limiteranno in queste settimane le ferie e la disponibilità della rete di strutture e di servizi del Gruppo INI potrà essere sicuramente utile. Quella dell’azienda che fa capo alla famiglia Faroni è sicuramente una scelta non convenzionale. Ma tutti hanno bisogno di riprendere prima possibile la loro normalità di vita, lavoro e soprattutto salute.

Ti potrebbero interessare anche:

Pronto Soccorso del S.Giovanni, tutto in ordine per il Giubileo
Regione Lazio, “Caso West Nile su cavalli a Cisterna di Latina, attivati controlli”
Asl Roma 5/ -L’AmbuFest Pediatrico di Colleferro strumento di continuità assistenziale
Asl Viterbo: ambulatorio oncologia Tarquinia aperto 2 giorni a settimana
ASLROMA 1/ CONSULTORIO DI VIA SILVERI. DA GENNAIO RIPRENDONO LE ATTIVITA’
Coronavirus, 31 casi positivi al San Raffaele Pisana



wordpress stat