| categoria: Dall'interno

Moglie gli lanciò acido, 52enne muore dopo un mese d’agonia

ambulanza_Ftg

E’ morto a causa delle gravi ferite riportate l’uomo di 52 anni di Brindisi, colpito il 3 agosto scorso dall’acido lanciatogli dalla moglie mentre erano in auto al rione Commenda. Era ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale ‘Perrino’ con ustioni sull’80% del corpo. Anche la donna, 51 anni, con problemi psichici, riportò lievi ustioni alle mani e venne arrestata dalla Polizia.

La vittima, dopo essere stata investita dall’acido utilizzato per disostruire le tubature, uscì fuori dall’abitacolo della vettura e chiese aiuto ai passanti e a chi era presente in un negozio di casalinghi.

Ti potrebbero interessare anche:

MILANO/La Procura si esprime sui funghi riscaldanti, si chiudono i bar
RIFORME P.A./ Madia, il blocco dei contratti è un'ingiustizia. Ma perché non apre subito il tavolo ...
SCOMMESSE/ La Procura di Cremona indaga sul tennis, puntate anche sui singoli set
Pompei chiusa a Natale e Capodanno, è polemica
Frecciarossa Milano-Bari, secondo giorno e già due ore di ritardo
Migranti: nave Diciotti approda a Pozzallo, oltre 500 migranti a bordo



wordpress stat