| categoria: turismo

Turismo Lazio, la situazione è sempre più grave

turismo rieti
di WANDA CHERUBINI
VITERBO – “Passano le settimane, passano i mesi e la situazione del comparto turismo si aggrava sempre di più, senza che nessuno muova un dito, per dare un sostegno concreto a imprenditori e lavoratori: Governo e Regione facciano qualcosa subito o nel Lazio a breve esploderà una bomba sociale destinata ad avere conseguenze devastanti”. Lo dichiara Giulio Marini, responsabile regionale Turismo di Forza Italia, che esprime “fortissima preoccupazione per l’inerzia delle istituzioni, di fronte a una crisi senza precedenti”.

“Senza le presenze straniere, ancora ridotte ai minimi termini, e senza alcun aiuto per il fatturato perso – spiega Marini – moltissime imprese del settore e dell’indotto sono in ginocchio: parliamo di agenzie, ristoranti, hotel, bar e tutto ciò che ruota attorno al pianeta turismo. Quello che era il motore dell’economia regionale oggi è un comparto letteralmente massacrato e la vicenda delle cartelle Ama con i conguagli, recapitate in questi giorni ai ristoratori romani, conferma il totale disinteresse delle istituzioni per le sorti delle aziende.

Il fatto gravissimo – conclude Marini – è il non comprendere che siamo alla vigilia di una valanga di fallimenti, che sconvolgerebbero il tessuto sociale e produttivo della nostra Regione: bisogna chiudere immediatamente la stagione delle promesse e passare ai fatti. Conte e Zingaretti intervengano subito o saranno i primi responsabili di un autunno che si preannuncia drammatico per i lavoratori del turismo e dell’indotto”.

Ti potrebbero interessare anche:

Basilicata, il carnevale parte prima. Al via con il "campanaccio" di S.Mauro
SAN VALENTINO/ Italia prima in Europa per hotel 'romantici'
Venezia, Carnevale tra arte, natura e specchi da Peggy Guggenheim
Musei, cambiano tariffe e orari. Stop ingressi gratis per over 65, sconti a giovani
Birra gourmet, ecco tutti gli eventi in Italia
Sette idee per il ponte dell’Immacolata



wordpress stat