| categoria: Dall'interno

Cosenza, 55enne uccisa a Belvedere: un arresto

auto_carabinieri_repertorio_fg-3

I carabinieri di Scalea, in collaborazione coi colleghi di Belvedere (Cs), hanno arrestato un 32enne ritenuto il presunto assassino di Aneliya Dimova, la 55enne bulgara uccisa a Belvedere lo scorso 30 agosto e ritrovata col volto coperto da un fazzoletto e in una pozza di sangue. Secondo le indagini, coordinate dalla procura di Paola guidata da Pier Paolo Bruni, la donna sarebbe stata colpita violentemente con un oggetto contundente. L’uomo arrestato sarebbe un 32enne di Belvedere. Ignoti, ancora, i motivi che lo avrebbero spinto ad uccidere la 55enne.

Ti potrebbero interessare anche:

SICUREZZA STRADALE/ In aumento i casi di guida contromano, 21 morti nel 2013
Accordo Lvmh-Benetton, il Fontego dei tedeschi riparte dal lusso
SCANDALO/ Palermo-Agrigento, viadotto crolla in una settimana
Bossetti, lettera choc dal carcere: «La farò finita qui dentro»
Allarme degli scienziati, Venezia è in "immediato pericolo"
INCHIESTA RIFIUTI:PM, 900 ORE REGISTRAZIONI AL SETACCIO



wordpress stat