| categoria: esteri

Navalny dimesso da ospedale Berlino

AlexeiNavalny_Afp2

L’oppositore russo Alexei Navalny è stato dimesso ieri dall’ospedale di Berlino dove era ricoverato. Lo ha reso noto oggi lo stesso ospedale Charite, spiegando in un comunicato postato su Twitter che ”le condizioni del paziente sono migliorate a sufficienza per poter essere dimesso dalle cure ospedaliere”. Navalny è stato ricoverato per 32 giorni a Berlino, di cui 24 in terapia intensiva.

”Sulla base dei progressi del paziente e delle sue condizioni attuali, i medici curanti ritengono che sia possibile un recupero completo. Tuttavia, è ancora troppo presto per valutare i potenziali effetti a lungo termine del suo grave avvelenamento”, si legge in un comunicato diffuso dall’ospedale Charité.

”La decisione di rendere pubblici i dettagli delle condizioni del signor Navalny è stata presa dopo aver consultato il paziente e sua moglie”, prosegue la nota firmata dalla portavoce dell’ospedale tedesco, Manuela Zingl.

Ti potrebbero interessare anche:

Un aereo da turismo cade su casa in Virginia, due feriti
USA/Invalidità mentali, approvato primo test per neonati
Putin avverte la Ue, sarà difficile tornare al mercato russo
Front National, finisce un'era: espulso Jean Marie Le Pen
Immigrati, l'Ungheria sceglie la linea dura: «Il problema è della Germania»
Gottardo, inaugurazione da 9 milioni franchi per la galleria ferroviaria più lunga del mondo



wordpress stat