| categoria: politica

M5s, Fico: “Non credo ci sarà spaccatura”

fico_dibattista_dimaio_Fg

Io credo che non ci sarà una spaccatura. Ogni volte che il M5s ha avuto dei periodi difficili alla fine ci si è messi intorno a un tavolo, che in questo caso possono essere gli Stati Generali, per lavorate tutti insieme e arrivare a una sintesi. Non devono prevalere gli interessi personali ma il bene del movimento, che significa anche fare il bene del Paese”. Lo ha detto il presidente della Camera, Roberto Fico, intervistato da “Radio 24”.

“Ognuno può avere la propria posizione – ha aggiunto Fico – ed è giusto che ci sia un dibattito interno, anche forte, ma chiaro e trasparente su quello che dobbiamo fare e su ciò che dobbiamo diventare. E’ evidente infatti che dobbiamo ritrovare una collocazione, anche identitaria”. Il M5s da “forza anti establishment” è diventata forza di governo e, di conseguenza, secondo Fico, “ci possono essere anche delle contraddizioni che vanno elaborate per trovare un percorso nuovo”.

Alessandro Di Battista parla troppo? “Ognuno può dire ciò che vuole. L’importante è essere chiari e trasparenti sulle cose che si fanno. Conta la coerenza dei comportamenti, perché sono convinto che tutti insieme possiamo arrivare a un buon risultato per tutto il movimento, rilanciandolo in senso positivo. Non con un rilancio alla maniera dei vecchi partiti ma cercando di affrontare le sfide del futuro”.

Ti potrebbero interessare anche:

Grillo sbarca ad Ancona, in piazza anche i "dissidenti"
Letta, chiarimento in consiglio dei ministri e in parlamento: prendere o lasciare
LIBIA/ Renzi, mai pensato a fughe in avanti. Colle: cautela
RUBYTER/ Berlusconi nei guai. Rischia il "no" all'estinzione della pena per Mediaset
Unioni civili, l'Udc minaccia di uscire dalla maggioranza
Salvini: "Via libera a Ocean Viking, che schifo"



wordpress stat