| categoria: sanità Lazio

CORONAVIRUS, ‘FESTA A PONTINIA (LT) NONOSTANTE L’ORDINANZA E’ GESTO DI IRRESPONSABILITA’

“E’ grave e da irresponsabili quanto accaduto a Pontinia (LT) nonostante l’ordinanza restrittiva. Non si possono più fare feste e assembramenti di questa portata che mettono in discussione la salute dei partecipanti e del resto della comunità. Questo è il tempo della responsabilità altrimenti non possiamo farcela contro il virus”.Lo dichiara l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato in merito ad una festa con più di 80 partecipanti a Pontinia (LT) che ha fatto scattare un blitz dei Carabinieri “che ringrazio dell’impegno che stanno profondendo nell’attività di controllo” conclude l’Assessore.

Ti potrebbero interessare anche:

PERTINI/M5S: "Ferme 9 ambulanze, piano regione"
L'Ordine "scopre" l'emergenza-Pertini,"solo 300 posti letto per 750mila utenti"
Al via nel Lazio una nuova rete per la terapia del dolore
La Regione si difende: le misure adottate per i Pronto Soccorso danno risultati
Anguillara Sabazia, emergenza arsenico nell’acqua?Asl Rm 4: “Lettera del sindaco diffamatoria e offe...
ASL ROMA4/ Continuità assistenziale a Ladispoli, nessuna modifica agli orari



wordpress stat