| categoria: sanità Lazio

Nessun allarme “positivi” all’ospedale di Monterotondo e Distretto di Palestrina

 

Unknown-31

“Si stanno diffondendo notizie prive di fondamento circa una “diffusone incontrollata di positivi” presso l’ospedale di Monterotondo e (notizia più recente)  presso il Distretto di Palestrina.

Il Direttore Generale della ASL Roma 5, Giorgio Giulio Santonocito, nel constatare lo scarso senso civico di chi diffonde tali notizie creando ingiustificato allarme tra gli operatori e gli utenti, rappresenta come a Monterotondo si siano verificati di recente solo 2 casi positivi tra il personale, un infermiere e un ausiliario,  e sono stati quindi eseguiti 48 tamponi molecolari sugli operatori (12 medici, 28 infermieri, 7 OSS e 1 ausiliario): tutti negativi.

Nel Distretto di Palestrina è stata comunicata una positività da parte di un dipendente interinale, residente a Roma, che nell’informare l’azienda della sua assenza ha avvisato circa la sua positività. In via precauzionale sono stati effettuati i tamponi a tutti i contatti presso il Distretto. Rimane evidente che il Distretto di Palestrina e l’Ospedale di Monterotondo non chiudono. Il Direttore Generale invita tutti al senso di responsabilità, anche gli organi di stampa, i blog (…), al fine di evitare ingiustificato allarme tra operatori e cittadini”.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Super stipendi ai manager dell'Ifo? Lo strabismo di Zingaretti
IFO/ "Il Drago senza paura", storie di donne operate di tumore al seno
LATINA/ Asl messa in mora da 250 medici, non paga
Tarquinia, arriva la banda ultra larga all'ospedale
Sclerosi Multipla/ Al San Camillo di Roma apre il primo sportello gestito da pazienti tutor
Raccolta differenziata, Medicus virtuosa. Premiata la Casa di Cura del Gruppo INI a Tivoli



wordpress stat