| categoria: società

IL FATTO/ La Ferragni, Madonna del presepe r scoppia la polemica

ferragni

Non ci facciamo proprio mancare nulla, in uno scenario complicato e angoscioso come quello che stiamo vivendo. Nella vicenda che raccontiamo su queste colonne c’è di mezzo Chiara Ferragni, una delle icone del nostro tempo. Usata e abusata, è il caso di dirlo. Ci sono polemiche politiche a Pontedera (Pisa) per la scelta del Comune di rappresentare la natività, nell’ambito delle decorazioni natalizie, con un’opera d’arte pop che raffigura, nel presepe appeso al balcone del municipio, la Madonna con il volto di Chiara Ferragni.

Non fosse mai successo. L’iniziativa è diventata un caso politico. Il centrodestra con Fdi ha attaccato la giunta di centrosinistra bollando l’iniziativa come “autentica blasfemia”. Le decorazioni della città sono state realizzate sotto la regia dell’architetto Alberto Bartalini, mentre il presepe è dell’artista Jacopo Pischedda, ma questo poco importa. Della vicenda riportano ampiamente  i quotidiani locali, 

La nota influencer probabilmente neanche sa di essere protagonista di questa polemica.”Le ho inviato un messaggio – racconta Pischedda – ma non mi ha risposto e ho comunque deciso di andare avanti con il mio progetto. Ho scelto il suo volto per raffigurare la Madonna perché Chiara Ferragni è un simbolo dei nostri tempi e molto seguita dai giovani. Non volevo offendere nessuno”. Il sindaco Matteo Franconi per ora si tiene lontano dalle polemiche e non commenta. Anche il preposto del Duomo preferisce non alimentare i commenti negativi: “Qualcuno forse conosce il volto della Vergine? E’ già positivo esporre il presepe sul balcone di un palazzo civile”. Ma il consigliere comunale di Fdi, Matteo Bagnoli, attacca: “Considerando il luogo istituzionale dove si trova l’installazione credo sia un gesto veramente grave e offensivo nei confronti di tutti i fedeli.  Basta fare scherno della religione cristiana. Per ‘scherzetti’ del genere fatti su altre fedi persone hanno perso la vita.  Questa non è arte, è blasfemia”.  E intanto ci teniamo la Vergine con il volto di Chiara Ferragni

Ti potrebbero interessare anche:

Passiamo un terzo della vita dormendo, ma i sogni costruiscono l'identità
Disabili costretti allo slalom nelle strade, un'App contro le barriere
Tra Padre Pio e il Crocefisso...il ferro di cavallo. Nelle case degli italiani i simboli della prote...
E' il tennis lo sport che allunga più la vita, 'bocciato' il calcio
Cyberbullismo, ok Senato a ddl,arriva il prof anti-bulli
Nuove manie, superfood al posto dei farmaci per 1 italiano su 3



wordpress stat