| categoria: società

Con gli “Arcidoni” sotto l’albero il Natale diventa spumeggiante

CENTRO-VINI-ARCIONI1-e1453281848300

Per Natale il centro vini Arcioni di via Nemorense 57 si veste a festa e si trasforma in un punto di riferimento con numerose proposte per doni eno-gastronomici e oggettistica per la casa tra cesti natalizi di ogni forma, tipologia e dimensione e centinaia di idee-regalo per tutti i gusti e tutte le tasche. Qui è possibile trovare consigli per gli abbinamenti tra alcolici, dolci e prodotti salati. I cesti, anche quelli più semplici, rispondono a logiche ben precise: classico l’accostamento tra un vino dolce come il moscato e dolciumi come amaretti, cioccolatini, torroncini e così via; meno classico quello tra moscato, granella e crema dolce al pistacchio. Molto interessante il cesto al caffè: una moka, polvere di caffè di prima qualità, un liquore al caffè espresso di produzione Arcioni e un letto di cioccolatini allo stesso gusto. Molto belle le scatole di legno preparate con bottiglie “importanti” e la classica oggettistica da vino. Gli amanti del salato possono invece scegliere in alternativa sughi, pasta, conserve sott’olio, lenticchie, olio; originale il cesto a tema “pizza”, con tanto di ricettario a tema. Insomma, il centro vini Arcioni  – che si occupa anche delle spedizioni – è sicuramente il posto giusto per chi vuole scegliere un dono con gusto, originalità e professionalità. «Di questi tempi c’è tanta tristezza in giro – riflette Claudio Arcioni – A Natale meglio regalare un po’ di allegria».

Ti potrebbero interessare anche:

Crisi, famiglie con debiti oltre 500 miliardi di euro
A Venaria Reale il gran ballo delle debuttanti
Per combattere lo stress le donne ricorrono al cibo, gli uomini al sesso
Carosello ha 60 anni. Ci piacerebbe ancora oggi?
Un cinghiale a passeggio per le vie di Bobbio (Piacenza)
LE INTERVISTE IMPOSSIBILI/ 1 - Francesco Procopio dei Coltelli, il “padre” del gelato



wordpress stat