| categoria: sanità

Ministero Salute, lotto contraffatto farmaco anti-epatite C

Informativa a regioni e medici dopo una segnalazione dell’Oms

E’ in circolazione un lotto contraffatto di un farmaco indicato per il trattamento dell’epatite C, Harvoni (Ledipasvir/sofosbuvir): a renderlo noto e’ il ministero della Salute in una comunicazione alle Regioni, ai medici, alle forze dell’Ordine e all’Istituto Superiore di Sanita’ per conoscenza, dove si riferisce che e’ stata l’Oms a segnalare il problema. Il lotto è stato identificato a maggio 2020 in Brasile e a novembre 2020 in Turchia.

“L’Oms – si legge – ha ricevuto informazioni recenti che riferiscono che le confezioni del lotto in questione siano ancora in circolazione, verosimilmente già fornite ai pazienti”.

L’azienda produttrice, Gilead, ha confermato di non aver prodotto il farmaco oggetto dell’allerta e che il numero del lotto e la data di scadenza non corrispondono ai lotti prodotti e registrati.

Ti potrebbero interessare anche:

Chirurgia plastica, Italia sesta al mondo per numero di interventi
Inchiesta Idi, arrestato Padre Franco Decaminada e altri ex vertici dell’istituto
La sanità molisana che scoppia/ 2 - Neuromed, ricorso al Tar contro tagli
ALLARME LOMBARDIA/ Meningite, un caso ogni 7 giorni. Vaccini low cost: posti esauriti a Milano
Videomaker e creativi all'opera per far conoscere Epatite C
Locatelli: Vaccinazioni di massa conclusa entro autunno 2021



wordpress stat