| categoria: In breve

COVID/Speranza, c’è un peggioramento, ma restare uniti è fondamentale

Il Ministro della Salute Roberto Speranza non usa mezzi termini. Per lui l’unità è l’unica strada da percorrere per fronteggiare questo nemico incredibilmente forte che ci ha costretto a rinunciare alla nostre libertà. “Questa settimana c’è un peggioramento generale della situazione epidemiologica in Italia – ha sottolineato il ministro nella comunicazione alla Camera sulle ulteriori misure per fronteggiare l’emergenza da Covid-19. Sono aumentate le terapie intensive, l’indice Rt e  i focolai sconosciuti. Non facciamoci fuorviare: l’epidemia è nuovamente in una fase espansiva”.

 Il virus dunque continua a circolare con forza crescente e per questo non c’è tempo di battaglie politiche. “Serve una forte e leale collaborazione tra le Istituzioni – ha detto ancora Speranza – Il Paese che si stringe a coorte per essere vicino ai nostri medici e infermieri che combattono in prima linea. Serve unità a Roma come in tutte le Regioni, siamo nell’ultimo miglio, un passaggio delicato e difficile per vincere battaglia contro un nemico invisibile, adesso ancor di più che nelle altre fasi dell’epidemia”.

A proposito dei vaccini, il ministro è convinto che la stragrande maggioranza degli italiani deciderà di vaccinarsi  senza necessità di ricorrere all’obbligo. In merito invece a chi dimostra ancora qualche  dubbio dice: “noi dobbiamo rispondere con trasparenza, con l’evidenza scientifica, con la capacità di ascolto e di dialogo, non con gli insulti o con una guerra ideologica tra fan della scienza e primitivi delle caverne”.

Ti potrebbero interessare anche:

Debiti Pa, commissione speciale al lavoro. Possibile uno slittamento
MODENA/ La Finanza scopre frode milionaria, coinvolte 44 imprese
Balotelli twitta nella notte, "this is the end"
SCHEDA/ Usa, la scia di sangue in scuole e università
Il rapper Snoop dogg fermato all'aeroporto di Lametia con 422mila dollari in contanti
Consegna droga con sorellina di 7 anni



wordpress stat