| categoria: attualità, primo piano, Senza categoria

Covid, allarme vaccini. La Pfizer ne consegna il 30% in meno

tampone-aslroma3L’azienda rallenterà le consegne tra gennaio e febbraio. In molte regioni per i richiami usata la riserva del 30%

“Il Commissario all’emergenza – ha detto Arcuri – preso atto della gravità della comunicazione nonché della sua incredibile tempistica, ha inviato una formale risposta a Pfizer Italia, nella quale esprime il proprio disappunto, indica le possibili conseguenze di una riduzione delle forniture e chiede l’immediato ripristino delle quantità da distribuire nel nostro Paese. Riservandosi, in assenza di risposte, ogni eventuale azione conseguente in tutte le sedi. Il Commissario ha quindi chiesto a Pfizer di rivedere i propri intenti e auspica di non essere costretto a dover tutelare in altro modo il diritto alla salute dei cittadini italiani”.

Nel frattempo sono in esaurimento in diverse regioni le dosi a disposizione dei vari ospedali per le prime somministrazioni del vaccino Pfizer e, per i richiami già programmati, attualmente si utilizza la riserva del 30%.

Intanto le vaccinazioni in Italia sono arrivate a quota un milione. “Un milione di italiani ha ricevuto il vaccino anti #covid19. Un sentito ringraziamento ai cittadini e al nostro Servizio sanitario nazionale per la risposta straordinaria. L’Italia è prima in Ue per numero di persone vaccinate. Un dato incoraggiante. Andiamo avanti così mantenendo sempre alta la guardia”. Lo scrive sui social il presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Il primo milione di cittadini italiani è stato vaccinato. È un risultato del quale andare orgogliosi: siamo il primo Paese in Europa”, “non potevamo augurarci un inizio migliore, ma dobbiamo ricordare che è solo il primo passo di un lungo percorso che durerà ancora molto tempo e che ci porterà ad uscire da questa emergenza”. È quanto afferma il Commissario straordinario all’emergenza Covid-19, Domenico Arcuri. “Questo grazie al prezioso impegno e alla dedizione delle donne e degli uomini del Servizio sanitario nazionale, alla determinazione di tutte le Regioni e Province autonome del nostro Paese con le quali lo staff della Struttura del Commissario Straordinario ha lavorato con grande professionalità e passione in queste settimane”, ha ancora affermato Arcuri.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Iorio, il Tar respinge il suo ricorso contro la sospensione
Unicef, strage di bambini a Gaza: 121 uccisi
L'ira di Renzi, c'è chi usa il lavoro per dividere l'Italia
FOCUS/ F1, fine di un'era, Eccleston deposto non è più il re
TURISMO/Luxury vale 1.000 miliardi, è settore che cresce di più
Germania: accoltella passeggeri sul bus a Lubecca, 14 feriti



wordpress stat