| categoria: Roma e Lazio

Fiepet Confesercenti incontra CTS e ISS. Pica: “Saranno valutate nostre proposte per riapertura ristoranti”

ristoranti-bar«Come Fiepet-Confesercenti – alla presenza del nostro presidente Giancarlo Banchieri – abbiamo incontrato i vertici del Cts e dell’Istituto Superiore della Sanità, ai quali abbiamo illustrato il momento difficile che sta attraversando la filiera dell’agroalimentare e i pubblici esercizi legati al settore della ristorazione compresi bar, pizzerie, gelaterie e streetfood rimasti chiusi. È stata un’occasione di dialogo importante che ci ha permesso di esporre le nostre proposte, ribadendo che tutti i locali a Roma e nel Lazio sono in sicurezza poiché gli esercenti hanno attrezzato le strutture come richiesto dai protocolli anti Covid. Pertanto sono luoghi sicuri e tracciati». È quanto dichiara in una nota Claudio Pica, presidente della Fiepet-Confesercenti di Roma e Lazio e vicepresidente nazionale. «Abbiamo offerto la nostra collaborazione – ha aggiunto – sia a sensibilizzare i nostri associati che a far rispettare le normative – e se serve anche sanzionare con chiusure di 10 giorni – ma l’importante è far tornare le attività a lavorare. Un incontro proficuo, dove sia il Cts che l’Iss hanno manifestato grande attenzione al comparto ristorativo, riservandosi di valutare le nostre proposte nel merito già nel corso della prossima settimana. Come Fiepet-Confesercenti auspichiamo vengano accolte, ne vale la ripartenza dell’economia romana e la tutela di migliaia di posti di lavoro».

Ti potrebbero interessare anche:

CAMPIDOGLIO/ Iniziano ad arrivare i consiglieri per firmare le dimissioni
Ordinanza Tronca, spostati subito 27 dirigenti
Asilo nido ceylonese abusivo scoperto dai vigili a S.Giovanni
Meleo: "Via da Atac chi assunto con Parentopoli"
Il San Giovanni di Roma ringrazia in musica i suoi operatori
COVID – Al via nel Lazio vaccini per over 80, Zingaretti allo Spallanzani: «segnale di speranza»



wordpress stat